Stefania Poggianella

Contattami

Descrizione

Province in cui si esercita: Trento e Bolzano
iscritta all’albo di: Trento
-sito/blog Ostetrica con te
-pagina Facebook: Ostetrica con te,
-Pagina Facebook: Fenarete – ostetriche per le donne
-nome link a twitter: StefyOstetrica

Raccontaci chi sei:

Come è nata l’idea di voler fare l’ostetrica?

L’idea di fare l’ostetrica è maturata con il tempo. In seguito al diploma mi sono iscritta alla facoltà di Medicina e Chirurgia, ma dopo il primo anno mi sono accorta che quello non era l’ambito adatto a me. Nel frattempo ero venuta a contatto con persone che frequentavano la facoltà di ostetricia e dai loro racconti sentivo che molte cose mi erano affini. Da qui la scelta di iscrivermi a questo percorso.

E di diventare libera professionista?

Una volta laureata ho effettuato un periodo di volontariato in un ospedale privato della mia zona, dopodiché ho avuto l’enorme fortuna di poter partire per l’Inghilterra. Ho lavorato in periferia di Londra per quasi un anno e mezzo e questa esperienza mi ha permesso di riuscire a raggiungere responsabilità ed autonomia professionale, che mi mancavano. Al mio rientro in Italia ho scelto di dedicarmi alla libera professione, per poter garantire continuità e personalizzazione dell’assistenza, occupandomi della salute femminile in un’ottica molto più ampia.

Che corsi di formazione hai scelto di fare?

Oltre a tutta una serie di corsi di aggiornamento che mi hanno permesso di migliorare le mie competenze (tecniche di massaggio per la gravidanza e per i neonati, corsi di acquaticità prenatale e neonatale, tecniche di analgesia fisiologica, conduzione di corsi di preparazione al parto, movimento in gravidanza e tecniche di rilassamento) ho effettuato un percorso specifico sulla cura della salute perineale integrando diversi approcci. Inoltre gran parte della mia formazione post-laurea l’ho effettuata alla SEAO (Scuola Elementale di Arte Ostetrica), frequentando il corso annuale di “Basi pratiche per un’assistenza fisiologica in gravidanza, parto e puerperio”, e il corso annuale di formazione di secondo livello “La salutofisiologia ostetrica – i quattro pilastri della salute e strumenti per la loro armonizzazione”. Attualmente, sempre presso la SEAO sto frequentando il corso annuale di “Strumenti avanzati di Midwifery Care”

Quali aspetti o elementi della professione hai deciso di approfondire ulteriormente?

L’elemento centrale del mio lavoro è la continuità assistenziale, quindi sto approfondendo tutto ciò che ruota intorno all’accompagnamento della donna e della coppia dal pre-concepimento, attraverso la gravidanza, il parto fino al dopo-parto.

Qualche altra cosa da aggiungere?

Da marzo 2014 con altre due colleghe abbiamo fondato un’associazione di promozione sociale (Fenarete – Con il cuore e con le mani) che offre diversi servizi rivolti alle donne e alle loro famiglie.

Attività e consulenze che offri:

  • Consulenze pre-concepimento
  • Assistenza alla gravidanza
  • Assistenza al parto a domicilio
  • Assistenza al travaglio a domicilio e accompagnamento in ospedale
  • Assistenza in puerperio
  • Consulenze per l’allattamento al seno
  • Tecniche di rivolgimento del neonato in presentazione podalica
  • Corsi di acquaticità in gravidanza e neonatale
  • Movimento corporeo e rilassamento in gravidanza
  • Corsi di accompagnamento alla nascita
  • Corsi dopo la nascita
  • Massaggio neonatale e alla mamma
  • Corsi di salute perineale
  • Consulenze contraccettive e consulenze sull’uso del diaframma
  • Incontri di educazione socio-affettiva e alla sessualità per adolescenti
  • Percorsi per giovani donne sulla ciclicità mestruale
  • Incontri sulla menopausa
  • Trattamenti Bowen

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Stefania Poggianella”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *